ArticoloInstallare manualmente Sun Java + Plugin Iceweasel su Debian Wheezy

Chi, come me, utilizza Debian GNU/Linux come sistema operativo per il proprio desktop, avrà certamente notato che da qualche mese su questa fantastica distribuzione è stato eliminato il pacchetto della versione di Java prodotto dalla SUN (oggi Oracle) ed al suo posto è possibile utilizzare la versione OpenJDK. Contestualmente sono scomparsi anche i plugin per Iceweasel (il browser di default installato in Debian) legati al pacchetto della SUN (oggi Oracle) ed al loro posto è necessario utilizzare i plugin IcedTea. Tuttavia, potrebbe capitare di avere la necessità di utilizzare proprio la versione closed di Java della Oracle e relativo plugin per Iceweasel e, dunque, ho deciso di scrivere questa guida che spiega come installare manualmente sul proprio desktop debian ed utilizzare in maniera indolore la versione closed di Java.
In primo luogo occorre scaricare il pacchetto binario dell’ultima versione disponibile di Java dal sito della Oracle. Nel momento in cui vi scrivo è disponibile la versione 6 update 31. Dopo aver scaricato l’apposito file tramite browser, si procede aprendo un terminale ed acquisendo i privilegi di root; successivamente ci si sposta nella directory dove si trova il file binario e gli si attribuiscono i diritti di lettura ed esecuzione anche ad utenti semplici:

$ su
# cd
# chmod 755 jre-6u31-linux-x64.bin

A questo punto dobbiamo eseguire il file binario scaricato; ciò non prima di ritornare momentanemente utente senza privilegi di root:

# exit
$ sh jre-6u31-linux-x64.bin

Come avrete modo di notare, l’esecuzione del file binario non farà altro che creare una nuova sottodirectory con dentro i files necessari ad eseguire programmi in java.
A questo punto siamo pronti per istruire Debian affinchè utilizzi come versione di Java proprio quella appena scaricata. Per farlo utilizzeremo il magnifito tool “update-alternatives“.
Sempre nel terminale riacquistiamo i privilegi di root ed eseguiamo i seguenti comandi:

$ su
# update-alternatives --install /usr/bin/java java /<directory_binario_scaricato>/jre1.6.0_31/bin/java 1000

Per verificare che l’installazione sia andata a buon fine, da terminale potete chiedere di conoscere la versione di java in uso tramite il comando riportato nello riquadro e dovrebbe apparire un messaggio come questo:

$ java -version
java version “1.6.0_31″
Java(TM) SE Runtime Environment (build 1.6.0_31-b04)
Java HotSpot(TM) 64-Bit Server VM (build 20.6-b01, mixed mode)

In caso appaia l’uso di un’altra versione di Java, vi consiglio di leggere quanto riportato dopo.
A questo punto siamo pronti per istruire anche il browser Iceweasel affinchè utilizzi il plugin fornito dal pacchetto Java prodotto dalla Oracle. Anche in tal caso utilizzeremo il comando update-alternatives, ma in quest’ltro modo:

# update-alternatives --install /usr/lib/mozilla/plugins/libjavaplugin.so mozilla-javaplugin.so /<directory_binario_scaricato>/jre1.6.0_31/lib/amd64/libnpjp2.so 2000

Chiudendo e riaprendo il browser potete digitare nella barra degli indirizzi quanto segue:

about:plugins

Certamente vedrete apparire una serie di plugin tra i quali anche alcuni chiamati “Java(TM) Plug-in 1.6.0_31“. A questo punto potete puntare il browser su uno dei servizi di verifica del plugin Java in uso (come questo) e verificare che effettivamente la versione utilizzata sia quella corretta.
Nel caso in cui avevate in precedenza installato altre versioni di java, potrete selezionare quale utilizzare di default tra quelle installate semplicemente seguendo le istruzioni che appariranno digitando il comando:

# update-alternatives --config java

Oppure, nel caso abbiate la stessa necessità con il plugin di Iceweasel, potrete digitare il comando:

# update-alternatives --config mozilla-javaplugin.so

 
Articolo tratto integralmente dal blog stefanolaguardia.eu

Commenti

Ritratto di karma
karma wrote:

MAGNIFICO Zz !
 

03.05.2012 20:32

Aggiungi un commento

Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.