ArticoloSwiftweasel

Swiftweasel è un web browser libero ed open source derivato dal più famoso Mozilla Firefox. Utilizza la licenza MPL 1.1 ed è ottimizzato per diverse architetture, anche se utilizzabile solo su Linux. Tutti i temi, estensioni e i plugins di Mozilla Firefox sono pienamente compatibili con Swiftweasel.
Swiftweasel a differenza di Firefox è ottimizzato per il processore in uso sul proprio pc. Per fare questo viene compilato in modo da preferire la velocità alla grandezza del codice binario.
Swiftweasel differisce da Firefox per qualche aspetto:
* Le icone di default sono state rimpiazzate con il set di icone Kempelton
* Swiftweasel usa delle proprie cartelle per i vari settaggi. Al primo avvio Swiftweasel copia tutti i settaggi, segnalibri, cronologia e estensioni da Mozilla Firefox
* I plugin archiviati in /lib/mozilla/plugins e /lib/firefox/plugins vengono rilevati ed utilizzati da Swiftweasel

NewsRichard Stallman a Salerno il 6 maggio

Mercoledì 6 maggio, alle ore 15,00 presso l'Università degli Studi di Salerno si svolgerà la manifestazione "La Mala_Educacion: Software libero cinema e net art come strumenti di consapevolezza". Alla manifestazione parteciperà anche il fondatore del Free Software: Richard Stallman.

Come sempre in queste manifestazioni, l''ingresso è libero e siete tutti invitati a partecipare. Per conto nostro, pubblichiamo molto volentieri la notizia e la locandina che ci è stata gentilmente inviata dagli organizzatori dell'evento. E' sempre piacevole vedere che il Sud dell'Italia, in questo caso Salerno,ha una grande voglia di fare. Per cui, complimenti agli organizzatori e speriamo che siano intanti a partecipare all'evento. Siamo sicuri che nessuno dei presenti rimarrà deluso!

Locandina La mala educacion - Stallman

EventiBaslug al Materacamp09

Lo avevamo annunciato in Mailing List qualche giorno fa e adesso ne diamo annuncio anche sul website: il Baslug parteciperà all'edizione 2009 del Barcamp Matera!L'evento si svolgerà il prossimo 2 maggio ed il Baslug avrà l'onore di parteciparvi attivamente collaborando al mapping party OpenStreetMap previsto in quella stessa giornata durante l'incontro.

I dettagli dell'evento Materacamp li troverete su questo indirizzo. Come Baslug vi aggiungiamo che il nostro apporto attivo, come detto prima, è stato quello di partecipare attivamente all'organizzazione del mapping party OpenStreetMap. In particolare, abbiamo preparato 4 percorsi per altrettanti gruppi di mappatori che provvederanno a raccogliere i dati necessari ad inserire alcune strade di Matera sulle mappe del progetto OpenStreetMap. La mappatura delle strade di Matera avrà inizio a margine del talk su OpenStreetMap tenuto da Francesco De Virgilio

Questi sono i percorsi che plausibilmente seguiremo durante il mapping:

  • GRUPPO 1

    OSM group 1

  • GRUPPO 2

    Gruppo 2 OSM mapping party

  • GRUPPO 3

    OSM mapping party gruppo 3

  • GRUPPO 4

    OSM mapping party gruppo 4

Chiunque fosse interessato a venire e partecipare è libero di farlo! Se voleste unirvi al gruppo che si muove da potenza contattateci tramite l'apposita pagina!

ArticoloControlla il tempo di boot della tua distribuzione GNU/Linux

Se volete controllare il tempo di boot della vostra distribuzione preferita, il modo migliore, oltre ad usare un buon cronometro, è quello di usare uno strumento chiamato bootchart. Bootchart è un tool per l'analisi delle performance dei processi di boot di GNU/Linux. Le informazioni delle risorse utilizzate vengono raccolte durante il processo di avvio e successivamente vengono salvate in modalità grafica attraverso file PNG, SVG o EPS.
Questo utile programma lo si può trovare per qualsiasi distribuzione GNU/Linux nel website ufficiale o tramite i repository.

NewsUbuntu, è nata Jaunty Jackalope

 

E' a disposizione del grande pubblico, per il download, la versione finale di Ubuntu 9.04, nome in codice: Jaunty Jackalope.

Come vuole la tradizione, arriva in  una doppia versione, una desktop ed una server, alle quali si è affiancata recentemente una versione dedicata ai netbook, chiamata appunto Netbook Remix.

Questa nuova release promette di ridurre sensibilmente il tempo di avvio del sistema portandolo al di sotto dei 25 secondi (in condizioni ideali), migliorato anche il tempo di "scongelamento"  dall' ibernazione.

Tantissime le novità di spicco, supporto più esteso per l' hardware di ultima generazione soprattutto per i chip di schede wireless e modem 3G. Jaunty Jackalope monta il nuovissimo kernel 2.6.28-11.37, la cui novità più rilevante è il supporto ufficiale al filesystem Ext4 (benchè l' ext3 rappresenti ancora la scelta predefinita e consigliata). Per godere in anteprima delle numerose novità riservate agli utenti di Ubuntu Jaunty Jackalope ecco a voi un gustoso Tour rappresentativo.

 

Pagine