AssociazioneLinux day 2016 - comunicato

Il 22 ottobre si svolgerà l'edizione 2016 del Linux Day, manifestazione che il Baslug non organizza più per una serie di motivi.
Negli ultimi anni ci siamo concentrati a portare avanti i principi del Free Software e dell'Open Source avendo in mente gli obiettivi primari per cui la comunità era nata ed è cresciuta:
-lavorare a progetti concreti di informatica e di "faire" attraverso l'uso di strumenti aperti;
- divulgare i principi di etica che da sempre sostengono le nostre attività così come quelle di tutta la comunità GNU/Linux.

Il BasLug ritene che ci sia la necessità di investire il tempo nel promuovere i principi del Free Software con meno conferenze divulgative – che non consentono una vera interazione tra le persone – e con più progetti partecipati. L'obiettivo non è limitato a "insegnare" o "divulgare" ma è quello di "includere" e "condividere" proprio attraverso una reale e continua partecipazione, ovviamente avendo chiaro che un Lug dovrebbe legare queste attività all'informatica libera e ai suoi universi paralleli. Il Linux Day non è più lo strumento, la formula per poter condividere le conoscenze, la passione e l'etica che hanno fatto in modo che il Baslug sia ancora qui dopo ormai 15 anni.
Il Linux Day, da momento di conoscenza e di scoperta di un modo di affrontare non solo il codice, ma anche di porsi nei confronti degli altri in spirito di condivisione e di libera circolazione delle idee e dei pensieri, è diventato un momento di pura visibilità, una giornata in cui si sventolano princìpi ormai “di tendenza” per poi continuare a rinchiudersi nel proprio comodo universo chiuso per il resto dell’anno. La conoscenza implica infatti un piccolo sforzo, che per chi è mosso dalla passione ed è cosciente dell’importanza del gesto è momento di felicità da condividere più che da pubblicizzare. Siamo coscienti che non tutti sono appassionati come lo siamo noi.

Abbiamo per questo da tempo iniziato un percorso nuovo che vede costanti incontri presso la nostra sede al centro Cecilia di Tito, per condividere la passione per l'informatica e lo sviluppo di nuovi progetti. Abbiamo incontrato durante questo cammino gli amici del Syskrack con cui scambiamo idee e collaboriamo nel rispetto degli stessi principi etici e con obiettivi di condivisione del sapere in campo informatico. Siamo poco "social", nel senso che utilizziamo poco i Social Media, principalmente perché non amiamo gli strumenti che non permettono di controllare i nostri dati, ma noi ci siamo, cresciamo, ci divertiamo.

Dunque, piuttosto che chiedere di partecipare ad una giornata in un anno, chiediamo a chiunque ne abbia voglia di partecipare agli incontri che si svolgono il venerdì sera presso la nostra sede al Cecilia di Tito. Per saperne di più, contattaci tramite il sito web www.baslug.org

Aggiungi un commento