ArticoloZotac ID-41 - Mini PC per server casalingo

Capita di pensare di realizzare un serverino a casa propria per poterlo usare come meglio si vuole, ed è quello che ho fatto, in quanto, ormai non averlo iniziava ad essere limitante. La scelta per un modello calalingo non è banale, in quanto bisogna tener conto di molte cose, tra cui, il consumo. Già, perchè il server in questione dovrebbe (si spera) essere acceso 24/7.

Un modello interessante, che alla fine ho deciso di acquistare,  è Zotac ZBOX-ID41-U. La dotazione di questo mini PC, da adibire come server, è molto completa:

Chipset Intel NM10 Express chipset /w Intel Atom D525 (dual-core, 1.8 GHz)

Tipo memoria DDR3 800 SO-DIMM

Onboard LAN 10/100/1000Mbps, WiFi 802.11n/g/b

Video Next Generation NVIDIA ION (w/512MB DDR3 memory)

SATA 1 SATA 3.0Gbps

USB 2 USB 3.0 (on back panel) 4 USB 2.0

Porte video HDMI, DVI

A dispetto della scheda video nvidia, questo server ha consumi abbastanza ridotti, si va da circa 23 watt in indle a 38 watt di picco, avendo una media di 35 watt.

Questo modello viene fornito senza hard disk e senza ram, quindi bisogna acquistarli a parte. L'unica pecca è che manca un lettore cd/dvd incorporato e quindi, se proprio non si vuole farne a meno, anch'esso bisogna acquistarlo a parte.

Per la RAM mi sono orientato su 4gb kingston a 800Mhz e l'hard disk che ho scelto è stato il seagate Momentus 2.5" da 500 gb e 7200 rpm.

Dimensioni contenute e una buona potenza sono il giusto compromesso per creare un ottimo server casalingo e lo Zotac ZBOX sembra essere adatto per questo.

Ovviamente non mancherà in futuro la mia esperienza di installazione di debian su questo server e le prestazioni ottenute.

Se qualche lettore ha avuto altre esperienze con altri modelli di mini PC ed è interessato a scrivere qualcosa in merito, può farlo scrivento nell'apposito modulo contatti del website baslug.org.

In alternativa ogni commento è sempre ben accetto.

Aggiungi un commento